Riportiamo fedelmente l’articolo del 15 Luglio 2008 di Libero.it:

Fisco, tocca alla Ventura

Verifiche della Guardia di Finanza di Milano: “Sottratti alle tasse redditi per un milione”

Avrà sicuramente altro per la testa, al momento: tra isole dei famosi, dirette della domenica, e un’intensa nuova stagione televisiva alle porte. Ma qualche guaio col Fisco rischia di offuscare le vacanze (dorate) della Ventura e il suo clan. La Guardia di Finanza non va in ferie, e infatti in questi giorni quella di Milano ha bussato alla porta di SuperSimo per delle verifiche. Stando a quanto riferisce oggi il Corriere della Sera, alla conduttrice sarebbe poi stato contestato di non aver dichiarato ai fini dell’Irpef 57mila euro ai quali aggiungere altri 138mila euro che non potevano essere dedotti. Tra questi, bicchieri, tappeti per bambini, mobili per la cucina, cure termali, il noleggio di un elicottero, la costruzione di una piscina, la ristrutturazione della casa.

Quanto ai redditi non dichiarati, «sono rappresentati dagli orologi che ha ricevuto da un’azienda con la quale aveva un contratto e che, invece, dovevano essere segnalati come compensi in natura». Tra le altre magagne emerse dalla verifica, in relazione alle due società della conduttrice, la Ventidue srl e l’Immobiliare Ventiquattro, costi per 1,1 milioni non sufficientemente documentati, spese per piscina e elicottero, cure termali e leasing che non potevano essere dedotti, nonché una mancata dichiarazione di un reddito minimo presunto.

Ma la Ventura è in buonissima compagnia. Questa primavera erano finiti nel mirino della Fiamme Gialle i suoi (ormai ex) stilisti di riferimento: Domenico Dolce e Stefano Gabbana, indagati dalla procura di Milano per evasione fiscale. Tra il 2004 e il 2006 avrebbero sottratto all’erario un imponibile di 259 milioni di euro, tradotti in tasse 90 milioni non versati. Anche la sempre bellissima Ornella Muti ha fatto qualche pasticcio con la residenza a Montecarlo. E chi non ricorda l’evasore dell’anno? Dopo aver trovato un accordo con il Fisco, il campione di motociclismo Valentino Rossi. ha dovuto sborsare 35 milioni di euro per gli anni che vanno dal 2001 al 2006.

Fonte